VIDEO Il biolago “vista mare” in cima al colle / Video
Registrati al nostro magazine online. La registrazione è gratuita.
Password dimenticata? Recuperala subito.

VIDEO Il biolago “vista mare” in cima al colle

martedì 30 settembre 2014

Ci sono luoghi che se non ci fossero, sarebbero difficili persino da immaginare. Come Fratte Rosa, tranquillo borgo medievale stretto tra le colline delle province di Pesaro e Urbino, noto per i suoi vigneti e uliveti, le sue terrecotte, la pace che vi si respira. Ma nella vecchia casa colonica gestita dal signor Daniele tutta questa magia la si sente pulsare anche di più. Merito, anche, del biolago naturale che da tre anni ne anima il giardino.

 

Il biolago privato, la casa colonica, il mare

 È un luogo davvero incantevole, quello in cui Daniele e la sua famiglia trascorrono le giornate. Lo era anche sino a tre anni fa, ma il biolago privato prima solo immaginato, poi voluto e realizzato dal proprietario Dario e dalla sua famiglia ha reso questo luogo ancora più paradisiaco. Dalla biopiscina naturale immersa nel verde, nelle giornate di cielo terso e sereno, si vede persino il mare.

La vita dentro e ai bordi del biolago in collina

L'ecolago privato di Fratte Rosa piace davvero a tutti. Di prima mattina, poco dopo il sorgere del sole, si popola di tortore e colombacci che scendono fugaci sull'acqua per abbeverarsi. Più tardi arrivano anche le api: operose, vanno di fiore in fiore silenziose, lasciando il posto a farfalle variopinte e leggiadre. I colori regnano sovrani intorno allo specchio d'acqua naturale: in primavera, in estate e in autunno è tutto uno sbocciare di petali, mentre in inverno è il candore della neve a ferire l'occhio con la sua bellezza. Non mancano le risate dei bambini: “Anche i miei figli si godono il biolago per delle belle nuotate”, racconta Daniele che, dice, trova l'ecolago ogni anno più bello. Perché, si sa, un biolago è un organismo vivente, in continua trasformazione, che vive e cresce regalando meraviglie e scorci sempre nuovi, in ogni stagione.

“La manutenzione del biolago migliora anno dopo anno"

Persino la manutenzione del biolago diventa ogni anno più agevole. Merito anche della “splendida oasi acquatica fiorita, che cresce di mese in mese”, spiega il signor Daniele parlando della zona di fitodepurazione del biolago, cui è affidata non solo la bellezza naturale dell’ecolago, ma anche la sua depurazione. È proprio grazie all’azione purificante delle piante acquatiche del biolago e del suo substrato che la piscina naturale gode di un’acqua pulita, balneabile e salubre senza l’utilizzo di cloro e altri prodotti chimici, comunque aggressivi per la pelle e per la salute.

PHOTO GALLERY

COMMENTI

Registrati per inserire i commenti!
Oppure effettua il login se sei già registrato.

Vuoi maggiori informazioni sul

biolago?
Contattaci!