Ecolaghi e biopiscine: buoni con la terra e eticamente corretti / Biolaghi, Acqua e Giardino
Registrati al nostro magazine online. La registrazione è gratuita.
Password dimenticata? Recuperala subito.

Ecolaghi e biopiscine: buoni con la terra e eticamente corretti

mercoledì 1 luglio 2015

Biolaghi e biopiscine non sono semplici specchi d'acqua: sono una vera e propria filosofia di vita. Scegliere un biolago o una ecopiscina, infatti, significa credere nello sviluppo, finalmente anche in Italia, di una nuova filosofia di vita sostenibile e rispettosa dell’ambiente, in modo non solo conservativo, ma anche propositivo, delineando un nuovo possibile modello ambientale.

Benessere a misura di natura

Biolaghi e ecopiscine, organismi vivi e pulsanti che utilizzano la fitodepurazione come elemento di purificazione e si adattano alle forme più diverse, creano con l'ambiente circostante un vero e proprio microcosmo di biodiversità. Con molteplici benefici: sul fronte della purezza dell'acqua (ideale per chi soffre di eczemi e allergie, perché paragonabile a quella di un lago di montagna) e dell'aria (le piante fanno il loro lavoro!) così come dell'impatto ambientale (bastano delle pompe a basso consumo, non ci sono rigide strutture in cemento armato ). Ma guai a pensare che i biolaghi siano un “lusso” a beneficio esclusivo dei grandi giardini. Ecolaghi e piscine naturali possono essere progettati a misura di qualsiasi esigenza.

La danza benefica dell'acqua

Biolaghi e ecopiscine garantiscono benefici effetti grazie anche ad elementi come la flowform e la “memoria dell'acqua” e divengono luoghi in grado di esprimere il beneficio energetico e di equilibrio psicofisico riscontrabile in chi goda delle loro acque naturali, lo specchio fedele e limpido di chi lo vive o lo ha realizzato.

Anche gli animali amano i biolaghi

Oltre ad essere un vero paradiso per le piante acquatiche, biolaghi e ecopiscine sono molto amati anche dagli animali, domestici e non, che ritrovano in questi specchi d'acqua un elemento naturale che stimola il loro istinto. Contrariamente a quanto si possa credere, invece, ad odiarli sono le zanzare: perché l'acqua in movimento non consente loro di deporre le uova e perché il biolago attira i naturali predatori dell'odiato insetto come, ad esempio, le libellule.

L'orto acquatico e la cucina

Un biolago o una ecopiscina consentono di dar vita ad un vero e proprio orto acquatico con il quale sbizzarrirsi anche in cucina. Qualche idea? Provate le ricette a base di fiore di loto, tifa e con i tuberi della Sagittaria.

PHOTO GALLERY

COMMENTI

Registrati per inserire i commenti!
Oppure effettua il login se sei già registrato.

Vuoi maggiori informazioni sul

biolago?
Contattaci!