L'importanza delle piante acquatiche nei laghi per koi / Piante, Fiori e Animali
Registrati al nostro magazine online. La registrazione è gratuita.
Password dimenticata? Recuperala subito.

L'importanza delle piante acquatiche nei laghi per koi

lunedì 8 giugno 2015

Sfatiamo una convinzione errata: quella che le piante acquatiche non vadano introdotte nei laghetti per carpe koi perché porterebbero parassiti. Niente di più falso.
Anzi, le piante acquatiche sono fondamentali per l’equilibrio dell’ecosistema dei laghi con carpe koi.

Perché è importante che nei laghi e nelle vasche per carpe koi siano presenti le piante acquatiche?
Perché le piante d’acqua sono grandi consumatrici di nitrati e di fosfati, le sostanza che sono il prodotto finale della filtrazione biologica e che possono essere pericolose per gli esemplari koi presenti nello specchio d’acqua.
In questo senso le piante acquatiche sono indispensabili nei laghetti per koi, in quanto neppure i migliori filtri possono competere con loro.

Perché allora, spesso, molti laghi per koi sono privi di piante acquatiche o, nella migliore delle ipotesi, ne sono scarsamente popolati?
Per una convinzione errata che porta a credere che le piante portino parassiti.
Una credenza che, probabilmente, deriva dal fatto che alcune piante acquatiche nei laghetti koi presentano steli danneggiati, strappati e lacerati, quando in realtà questa è l’azione dei pesci stessi che, in alcuni casi, hanno la tendenza a distruggere le piante d’acqua e a smuovere il fondo sradicandole.
In alcuni casi, va sottolineato, perché sia chiaro che non si tratta di un atteggiamento universale delle carpe koi, ma spesso è legato alla personalità dell’animale e all’appetito.

Quali piante acquatiche per i laghi per carpe koi?

A questo proposito, proprio perché le piante acquatiche sono fondamentali per l’equilibrio dei laghi per koi, è possibile introdurre alcune specie che i pesci non possono attaccare, per esempio i Scirpus lacustris, la Nuphar luteum (Nannufero), le ninfea giganti (N. Gladstoniana, N. Postlingberg).
Altre piante possono essere posizionate nelle zone poco profonde, dove i pesci non possono pertanto raggiungerle.

Solitamente è buona norma aggiungere una vasca complementare specifica per le piante acquatiche, posizionata in modo tale da riceve l'acqua proveniente dal filtro.
La filtrazione è così completa e l’acqua pulita torna nel laghetto dei koi.

PHOTO GALLERY

COMMENTI

Registrati per inserire i commenti!
Oppure effettua il login se sei già registrato.

Vuoi maggiori informazioni sul

biolago?
Contattaci!